Maddalena Calderoni

Tones on the Stones Maddalena Calderoni qDopo il diploma in canto si perfeziona seguendo diversi maestri tra cui Shirley Verrett, Katia Ricciarelli, Mirella Freni, Fiorenza Cossotto, Simone Alaimo, Luciana D’Intino e Dorothy Dorrow per il repertorio contemporaneo. Premiata in alcuni concorsi internazionali inizia la carriera esibendosi
per molte importanti istituzioni concertistiche e in prestigiosi Teatri italiani tra cui il Teatro “Morlacchi” di Perugia, Teatro “La Cavallerizza” di Modena, Teatro Regio di Parma, Teatro “Grande” di Brescia, Teatro “Ponchielli” di Cremona, Teatro “Fraschini” di Pavia e il Teatro Comunale di Como.
All’estero si è esibita in Portogallo, Inghilterra, Germania, Spagna, Svizzera, Libano, Korea, Giappone, Stati Uniti, Argentina, Egitto, Kazakistan, Ucraina e Bulgaria.
Ha partecipato a produzioni che l’hanno vista diretta da Maestri di grande livello: ricordiamo tra gli altri Bruno Bartoletti, Donato Renzetti, Renato Palumbo e registi quali Liliana Cavani, Lamberto Puggelli, Renato Bonajuto e Stefano Monti.
Maddalena Calderoni da alcuni anni si dedica anche alla didattica ha creato un’accademia a Verbania e dal 2009 tiene regolarmente master di perfezionamento in Giappone dove si esibisce anche in concerti e tiene lezioni pubbliche per avvicinare il pubblico al bel canto.
Dal 2005 è direttore artistico dell’associazione Atelier la Voce dell’Arte creando due progetti di significativo rilievo internazionale caratterizzati da unicità e innovazione:
— Tones on the Stones: Festival di musica teatro e danza che propone produzioni esclusive ambientate nelle cave di marmo e granito del Verbano e dell’Ossola.
— Premio Fedora: Concorso Internazionale di Composizione di opere di teatro musicale da camera e di musica per danza collegato a un centro di produzione artistica che valorizza creatività giovanile e linguaggi contemporanei.