Stefano Bollani in concerto

PIANO SOLO

Domenica, 24 luglio 2011

 

 

Stefano Bollani è tra i pianisti jazz italiani più conosciuti, in Italia naturalmente ma anche all’estero. Tanta fama è giustificata da quel particolare equilibrio fra virtuosismo e sensibilità, raffinatezza e intelligenza che lo caratterizzano.

Tante volte premiato e acclamato, Bollani non è semplicemente un Jazzman; è un compositore di livello internazionale e soprattutto un musicista a tutto tondo, con una conoscenza profonda di tutta la musica. E poi Bollani è simpatico, irresistibilmente simpatico, e i suoi concerti sono un’occasione per godere della sua stessa presenza, del suo umorismo sottile e sempre garbato.

Anche grazie a tutte queste qualità Bollani rappresenta un po’ il volto pulito dell’Italia all’estero. Quella di Bollani è un’Italia moderna, fresca, ironica. Un’Italia molto diversa da tanti cliché che ancora le sono associati, un’Italia che guarda al suo futuro senza dimenticarsi del suo passato.

Bollani è un artista completo che ci fa piacere avere a Tones on the Stones perché a volte fa bene – e per certi versi rassicura – poter trascorre una serata godendo della compagnia di una persona di cui si conoscono tanti bei meriti e alla quale si è portati a riservare una certa dose di gratitudine per la sua capacità di rappresentarci.

È un bel modo per festeggiare un compleanno. Grazie a questo eccezionale musicista per aver voluto festeggiare con noi questi primi 150 anni di storia nazionale.